Storico supertifoso rossoblù, pittore e disegnatore, di professione pubblicitario, salì agli onori delle cronache nazionali nel 1964, quando un settimanale a grande tiratura pubblicò una sua vignetta sul caso doping in cui sotto a un cane intento a... liberare la vescica aleggiava un invito alla Commissione Giudicante, il giudice sportivo dell’epoca: «Esaminate la sua!». Instancabile autore di “zirudele” con l’amico Gino Villani e disegnatore “ufficiale” dei cartelloni e delle pergamene che allietavano i treni rossoblù.
Stagione 1965-66